Arte

AA.VV.

Arte Veneta 76/2019

Caption

€ 95,00

Il nuovo numero di “Arte Veneta”, la rivista dell’Istituto di Storia dell’Arte della Fondazione Giorgio Cini di Venezia.

Fondata nel 1947 – sotto la presidenza di Giuseppe Fiocco e la direzione scientifica di Rodolfo Pallucchini – “Arte Veneta” è divenuta nel tempo tra le più importanti pubblicazioni specialistiche di storia dell’arte.
Questo numero si apre con due saggi dedicati alla scultura del primo Rinascimento veneto, e prosegue con interessanti contributi di ambito cinqueseicentesco – dove spicca il saggio a firma di Roberta Battaglia e Anna Pizzati sulla Crocifissione di Tintoretto per San Severo – fino a comprendere importanti approfondimenti dedicati al Settecento veneto, con gli studi di Andrea Tomezzoli su Antonio Balestra e Pietro Antonio Rotari; di Bernardina Sani, che presenta un pastello di Rosalba Carriera proveniente dal “Gabinetto della Rosalba” di Dresda; e di Bozena Anna Kowalczyk, che rende noto il carteggio tra Anton Maria Zanetti e Hugh Howard conservato presso la National Library of Ireland di Dublino.

Seguono le Segnalazioni, dove i due contributi di Vittoria Romani e Vincenzo Mancini chiosano idealmente l'”anno aretiniano”, e in chiusura, per le Carte d’archivio, i testi di Anne Markahm Schulz e di Valentina Sapienza che danno conto di importanti documenti conservati presso l’Archivio di Stato di Venezia.
Tutti i contributi sono corredati da un ricco apparato iconografico. Completa il volume la Bibliografia, disponibile in formato ebook.


Formato
22,5 x 31
Legatura
cartonato con sovraccoperta
Pagine
320
Anno di pubblicazione
2020
ISBN
9788892820227
Lingua
Italiano
Genere
Arte
Marchio
Electa