Architettura

Manfredo Tafuri, Francesco Dal Co

Architettura Contemporanea

Un volume di sintesi, che illustra criticamente la genesi e i diversi sviluppi dell'architettura moderna dalla crisi istituzionale del XIX secolo al crollo dell'utopia tecnologica degli anni settanta.

Dalla crisi istituzionale del XIX secolo prendono avvio le molte storie dell’architettura contemporanea raccontate nel presente volume.
Dopo l’analisi delle esperienze urbanistiche dalla seconda metà del XIX secolo in Europa e in America, il percorso considera le singole interpretazioni dello “stile” della città, dal neoromanico di Berlage alla poetica della riduzione di Loos, dalle ricerche futuriste di Sant’Elia, fino alla nascita del Bauhaus sotto la direzione di Walter Gropius.
Ampia parte è dedicata naturalmente ai “maestri” del XX secolo, Le Corbusier, Mies van der Rohe e Frank Lloyd Wright, e quindi alle molteplici esperienze di riforma urbana in Europa tra le due guerre, momento in cui l’Italia si vive sua personale aporia che ha comunque visto architetti di massimo livello, da Michelucci a Nervi, da Persico a Terragni.
La conclusione è dedicata alle interpretazioni degli anni settanta dopo il crollo dell’utopia tecnologica; in Italia è l’opera di Aymonino a chiudere l’epoca dei sogni pluralistici della cultura impegnata.


Formato
22x24
Legatura
brossura con alette
Pagine
428
Anno di pubblicazione
1976
ISBN
9788843524631
Genere
Architettura
Marchio
Electa