Architettura

Sabine Frommel

Sebastiano Serlio architetto

€ 105,00

Una testa di ponte tra l'architettura rinascimentale italiana e quella francese: un teorico prestato alla prassi.

Sebastiano Serlio, avviatosi alla pratica architettonica solo in età matura e in Francia, è noto e apprezzato soprattutto come teorico, e ciò ha condizionato negativamente l’approccio alle sue opere.

Il volume intende tracciare l’evoluzione dell’artista nel suo complesso e in rapporto alla sua epoca, partendo da una ricerca monografica sul singolare castello di Ancy-le-Franc ove già compaiono le due componenti fondamentali del suo linguaggio formale: la sua formazione classicista italiana e il profondo influsso del decorativismo francese.

In questo modo si è ricostruita la specificità e l’evoluzione globale di Serlio, la cui attività di architetto progettista ed esecutore risulta assi più ampia del previsto.

L’analisi di edifici e progetti è stata, inoltre, integrata da continui rimandi al trattato, analizzando i continui scambi tra teoria e prassi, e da un capitolo sulla sua vita in modo da coglierne la personalità, liberandola da pregiudizi.

Ulteriori informazioni negli Allegati.


Formato
25x28
Legatura
cartonato con sovraccoperta
Pagine
404
Anno di pubblicazione
1998
ISBN
9788843554737
Genere
Architettura
Marchio
Electa