Fotografia

AA.VV.

One Hundred Years in Egypt Paths of Italian Archaeology

a cura di Maria Casini

One Hundred Years in Egypt
  • € 82,63

    Fuori catalogo

Un volume interamente dedicato alla significativa presenza italiana nelle missioni archeologiche sul territorio egiziano, a partire dalla fine dell'Ottocento. Edizione inglese.

L’inizio di una regolare e attiva presenza italiana nel tessuto dell’archeologia egiziana risale al 1894, quando Giuseppe Botti fu chiamato a dirigere il Museo Greco-Romano di Alessandria d’Egitto. Da allora gli studiosi italiani hanno continuato a svolgere un ruolo significativo nell’ambito della papirologia e della ricerca archeologica sul territorio egiziano.

Per la prima volta un volume è interamente dedicato alla presenza degli italiani nelle missioni archeologiche in Egitto, a cominciare da quella dello Schiaparelli inaugurata nel 1903. Il libro è strutturato per presentare in modo esauriente l’insieme dei contributi italiani per la ricostruzione della storia dell’Egitto antico e focalizzare le attuali attività di ricerca archeologica che ricoprono un ampio arco di tempo, dalla preistoria in poi.

I responsabili delle quindici missioni attive in tutto il territorio illustrano i risultati e gli obiettivi delle ricerche, si ricollegano all’operato delle missioni precedenti, evidenziano i risultati conseguiti e le differenti tecniche di lavoro. Edizione in lingua inglese.

Ulteriori informazioni negli Allegati.


Formato
25x28 cm
Legatura
cartonato con sovraccoperta
Pagine
248
Anno di pubblicazione
2001
ISBN
9788843596287
Lingua
Inglese
Genere
Fotografia
Marchio
Electa

Fuori catalogo
Verifica la disponibilità nel sistema bibliotecario