€ 170,00

La storia della pittura tedesca dalle origini al XX secolo approfondita secondo le diverse direttrici di influenza, di stile e di committenza, con un ricco repertorio di immagini.

La panoramica proposta dai due tomi va al di là dei rimandi geografici o politici che il termine ‘tedesco’ può implicare. Grazie a una plurisecolare coscienza dell’unità culturale tedesca, parallelamente alle vicende politiche, la pittura ha subito un lento, ma inesorabile processo di autodeterminazione, che l’ha portata a emanciparsi dalle influenze stilistiche e storiche delle altre pitture europee.
Dodici secoli di arte tedesca vengono affrontati con il supporto di un esaustivo apparato iconografico. Intorno ad autori celeberrimi, quali Dürer, Cranach, Holbein, Friedrich, Klimt, per proseguire con i maestri dell’espressionismo e delle correnti del nostro secolo, s’intesse il lungo percorso della pittura nei paesi di lingua tedesca. Al di là dei numerosi e importanti intrecci con altre culture figurative emergeranno in modo netto la forte caratterizzazione espressiva, l’energia formale, la personalità intensa e determinante di una autonoma, inconfondibile vicenda pittorica.
Ulteriori informazioni negli Allegati.


Formato
25x28
Legatura
cartonato con sovraccoperta
Pagine
564
Anno di pubblicazione
1996
ISBN
9788843540402
Genere
Arte
Marchio
Electa