Narrativa e poesia

Carlo Martigli

La follia di Adolfo

La follia di Adolfo

€ 14,90

La punta delle orecchie di Adolfo cominciò a bruciare quando suo fratello gli piantò gli occhi addosso. «Sono fottuto», ripeté Pietro, incurante del tremolio sulle labbra della moglie, «e ora ve ne spiego il motivo».

Toscana, 1911. Adolfo, il folle, il dongiovanni, è il cadetto di una nobile famiglia rispettosa delle regole e amante del buon cibo. Ed è proprio dai manicaretti che cucina Finimola, la cuoca di famiglia, e dalla sua corpulenta avvenenza, che inizia la saga dei Martigli. Dalla guerra di Libia agli amori, dai matrimoni alle piccole pazzie quotidiane, gli episodi familiari si snodano leggeri e profondi conditi dai sapori di una terra sanguigna, vivace e saporita come i suoi personaggi. Adolfo, il cui nome significa nobile lupo, conduce le danze, più da pecora nera che da capobranco, trascinando in un vortice da tragicommedia perfino i suoi discendenti, come l’autore del romanzo, che porta nascostamente il suo stesso nome.


Formato
12,5 x 19,5
Legatura
brossura con alette
Pagine
224
Anno di pubblicazione
2016
ISBN
9788891808080
Lingua
Italiano
Genere
Narrativa e poesia
Marchio
Mondadori