Architettura

John Wilton-Ely

Giovanni Battista Piranesi 1720-1778

Giovanni Battista Piranesi
  • € 90,00

    Esaurito

L'opera di Piranesi, architetto, scenografo e incisore che più contribuì a una rinnovata visione dell'antichità in Europa.

Il volume ripercorre l’opera di Giovanni Battista Piranesi, architetto, scenografo e incisore che dall’età di vent’anni viaggiò come disegnatore al seguito di Marco Foscarini, inviato veneziano a Roma, e iniziò lo studio dell’architettura romana. Sotto la guida di Giuseppe Vasi intraprese l’attività di vedutista e si avvicinò alle tecniche dell’acquaforte e dell’incisione su rame. Il suo primo ciclo di incisioni, del 1743, fu Prima parte di architetture e prospettive, vedute della città realizzate con una tecnica di bulino e acquaforte, al quale fecero seguito Grotteschi e Capricci. Dopo numerosi anni trascorsi studiando e rilevando una quantità innumerevole di edifici dell’antica Roma realizzò l’importante ciclo di incisioni Vedute di Roma, che seppero esercitare una forte influenza durante il Neoclassicismo e, nel 1760, le note Carceri d’invenzione. Le sue tavole incise appaiono improntate a un’idea di dignità e magnificenza espresse attraverso la grandiosità e l’isolamento degli elementi
architettonici, così da affermare la grandezza del passato antico.


Formato
25x28
Legatura
cartonato con sovraccoperta
Pagine
320
Anno di pubblicazione
2008
ISBN
9788837063351
Lingua
Italiano
Genere
Architettura
Marchio
Electa