Viaggi

AA.VV.

Francia

Francia

Parigi zona per zona. La douce France regione per regione: passeggiate, strade panoramiche e itinerari a tema. La Corsica e le sue mete.

La douce France. I capitoli di questa guida sono stati suddivisi in 16 regioni, contraddistinti ognuna da un diverso codice-colore. Nella guida: Parigi e l’ìle de France, Nord e Piccardia, Champagne, Alsazia e Lorena. Normandia, Bretagna, Valle della Loira, Borgogna e Franca-Contea. Massiccio Centrale, Valle del Rodano e Alpi francesi, Poitou e Aquitania. Périgord, Quercy e Guascogna. Pirenei, Linguadoca – Rossiglione, Provenza e Costa azzurra, Corsica. Luoghi, spiagge, mercati ed eventi città per città. Tour e itinerari disegnati in cartina danno preziosi suggerimenti. La Francia, uno dei più grandi paesi d’Europa, è collegata per via aerea con la maggior parte delle città del mondo, grazie ai 2 aeroporti internazionali di Parigi e agli altri situati a Bordeaux, Lille, Lione, Nizza e Tolosa. Un’ottima rete ferroviaria, nonchè una capillare rete autostradale la collegano al resto d’Europa, mentre un servizio di traghetti la unisce alla Corsica. Clima: stuata all’estremità occidentale dell’Europa, la Francia gode di un clima temperato. Nel nordovest prevale l’influenza atlantica, con venti occidentali che portano umidità e inverni miti. La parte orientale, invece, ha un clima continentale, con inverni rigidi ed estati piovose. Il sud gode di un clima tipicamente mediterraneo, con estati calde e asciutte e inverni miti, interrotti di tanto in tanto da violente bufere. Cosa visitare: la Francia offre, per la sua conformazione geografica, paesaggi sempre diversi. Le diverse vicende storiche e politiche ne hanno influenzato il territorio ed ogni zona si è costruita una propria identità particolare in molti campi: cucina, tradizioni, architettura, musica e persino lingua. Si passa da una metropoli come Parigi, ai castelli della Valle della Loira, alla Borgogna, per poi arrivare alla catena montuosa dei Pirenei. Feste ed eventi: i francesi, grazie alle loro radici contadine, non dimenticano l’alternarsi delle stagioni e il clima tiepido consente loro una lunga vita all’aperto. Mentre storia e tradizione vengono ricordate con Fètes, come il giorno della presa della Bastiglia (14 luglio), migliaia di festival animano centri grandi e piccoli, come il Festival del Teatro ad Avignone. Da non dimenticare nell’arco dell’intero anno, le sagre gastronomiche. Piatti tipici: per i francesi la cucina è un autentico orgoglio nazionale. Oltre alla Francia, vi sono poche nazioni in cui la gente è così erudita sulla tradizione gastronomica ed enologica del proprio paese. La qualità dei prodotti alimentari freschi e dei cibi dei ristoranti è decisamente invitante ovunque.


Formato
12,5 x 21,5
Legatura
brossura con alette
Pagine
672
Anno di pubblicazione
2019
ISBN
9788891824127
Lingua
Italiano
Genere
Viaggi
Marchio
Mondadori