Architettura

AA.VV.

Borromini e l’universo barocco Volume I

a cura di Richard Bösel, Christoph Luitpold Frommel

  • € 41,32

    Fuori catalogo

Il presente volume, pubblicato in occasione della mostra "Borromini e l'universo Barocco" (Roma, Palazzo delle esposizioni 1999-2000) indaga la vita e le opere di uno degli architetti più significativi di tutti i tempi.

Il presente volume, pubblicato in occasione della mostra “Borromini e l’universo Barocco” (Roma, Palazzo delle esposizioni 1999-2000) indaga la vita e le opere di uno degli architetti più significativi di tutti i tempi.

Borromini è un personaggio introverso, con numerose crisi depressive e con un rapporto molto nevrotico con la committenza. Il disinteresse per una vita agiata, la modestia della sua abitazione, l’antipatia profonda per la mondanità, la decisione con la quale affrontava i problemi più scottanti, secondo gran parte dei critici, pongono Borromini in diretto contatto con il pensiero stoico e, in particolare, le “Lettere morali a Lucilio” di Seneca: Anche le scelte compositive sembrano influenzate da alcuni passi di Seneca, soprattutto per quanto riguarda il principio dell’unità nella molteplicità e dell’armonia prodotta da tante disarmonie, quest’ultimo espresso dal filosofo romano a proposito degli spettacoli musicali.


Formato
22x28
Legatura
brossura con alette
Pagine
224
Anno di pubblicazione
2000
ISBN
9788843571666
Genere
Architettura
Marchio
Electa

Fuori catalogo
Verifica la disponibilità nel sistema bibliotecario