Baruchello

€ 55,00

Il catalogo della mostra alla "GNAM" di Roma oltre a documentare l'intera esposizione è anche pensato come una ampia monografia dell'opera dell'artista.
Edizione inglese.

È la prima volta che Baruchello realizza un volume con il quale ripercorre il lungo percorso creativo compiuto in quasi sei decenni di attività artistica; introdotto da due saggi a firma di Achille Bonito Oliva e di Carla Subrizi, critica d’arte e direttore artistico della Fondazione. Le varie sezioni, dedicate ciascuna ad una fase della ricerca, sono introdotte da un testo inedito e da una selezione di testi autografi dell’artista, alcuni già pubblicati ma oggi introvabili. Il corredo iconografico è molto più ampio rispetto alle opere presentate in mostra e si avvale di molti scatti d’autore realizzati da Claudio Abate. A completare il volume una ricca documentazione (dati tecnici, fotogrammi, sinossi) del cinema e della produzione in video dell’artista, dal 1963 a oggi, oltre a un regesto delle opere in mostra.
Gianfranco Baruchello è nato nel 1924, artista di fama internazionale, grande sperimentatore di tecniche e linguaggi. Allievo di Duchamp a Parigi fu poi a New York dove espose per la prima volta nel 1962. Nell’anno seguente iniziò una durevole collaborazione con la galleria milanese Swartz. Ai primi anni ’70 risalgono gli esperimenti con l’immagine elettronica e il video, e dal 1975 va a vivere in campagna e inizia l’operazione Agricola Cornelia SpA che continua sino al 1981: dall’agricoltura e zootecnia i suoi interessi si estendono, nel corso degli anni, al tema del giardino e poi del bosco. Artista schivo e profondamente politico, impossibile da incasellare in un movimento definito, nel 1998 istituisce la Fondazione Baruchello con sede nella sua casa studio e archivio, che diviene un centro propulsivo di un’ampia attività sulla ricerca artistica contemporanea.


Formato
21 x 27,3
Legatura
cartonato stampato
Pagine
440
Anno di pubblicazione
2014
ISBN
9788891801142
Lingua
Inglese
Genere
Arte
Marchio
Electa