Arte

Alessandro Rovetta, Marco Rossi, Stefania Vecchio

Pinacoteca Ambrosiana Tomo II. Seicento e Settecento

Pinacoteca Ambrosiana

€ 130,00

Il volume presenta la collezione dei dipinti, con tutte le schede di catalogazione, le vicende attributive e la fortuna critica attraverso le esposizioni e le pubblicazioni, le valutazioni estetiche e una bibliografia sistematica Prosegue l'accurata catalogazione scientifica del patrimonio artistico della città di Milano, avviata negli anni settanta e che ha superato ormai i cinquanta titoli.

Continua con questo secondo volume la catalogazione completa della Pinacoteca Ambrosiana, che con le sue importanti opere di scuola veneta e lombarda è una delle gallerie più visitate in Milano. La Pinacoteca costituisce una delle più originali e sistematiche collezioni artistiche milanesi: per la prima volta con questa opera editoriale si apre al pubblico l’intero patrimonio museale, anche quello più recondito e “invisibile”. Con le fondamenta che posano sull’area del foro, centro vitale della Milano romana, la Pinacoteca Ambrosiana è una sorta di isola di cultura incastonata nel piccolo mare della vita quotidiana milanese, dei suoi affari, del traffico e dei commerci. Essa ha il suo nucleo fondante nella raccolta personale del Cardinal Federico Borromeo, ma si è venuta espandendo in una crescita progressiva fino ai nostri giorni.


Formato
24 x 24
Legatura
cartonato con sovraccoperta
Pagine
373
Anno di pubblicazione
2007
ISBN
9788837028718
Lingua
Italiano
Genere
Arte
Marchio
Electa