libro olocausto
News

Pagine di libro per ricordare l’Olocausto

La tragedia dell'Olocausto è indelebile come l'inchiostro sulla carta stampata. Le testimonianze, i racconti, persino la fantasia, sono uno strumento essenziale della memoria, perché ciò che è stato non accada più.
In occasione della Giornata della Memoria proponiamo alcuni volumi che raccontano, con toni diversi, storie dalla Germania nazista dell'Olocausto, per aggiungerli a i tasselli della commemorazione e del ricordo delle vittime.

"Ci sono storie che devono essere raccontate. Sono storie che hanno il potere, raro e prezioso, di cambiare la vita di chi le racconta e di chi le ascolta. La storia di Irena Sendler è una di queste. È una storia vera."

Con Il cuore coraggioso di Irena, un romanzo pensato per avvicinare i ragazzi alla memoria dell'Olocausto, ma adatto a tutte le età, Daniela Palumbo scrive un racconto di coraggio e amore, avvincente e di grande spessore, che evita qualsiasi retorica della memoria, ma insegna a chi legge una pagina di storia.

 
L’orologio di Orfeo è una vera e propria spy story sulle tracce di un tesoro rubato, ma è anche un racconto storico e biografico, che riporta l'attualità della storia.

Simon Goodman racconta l'Olocausto attraverso le sue conseguenze, racconta il destino della sua famiglia attraverso quello di un prezioso orologio rinascimentale costruito da Wenzel Jamnitzer e rubato dai nazisti durante la seconda guerra mondiale.

 
"La guerra ti si appiccica addosso come la pece, e non te ne puoi più liberare. Siamo condannati a combattere per il resto della nostra vita."

Un romanzo che parla delle sorti degli italiani oltre il confine, che dopo il settembre del 1943, si ritrovarono tra i deportati. Fuga da Berlino è il racconto di un’impresa tanto eroica quanto sorprendente; ma è anche un omaggio sincero all’amicizia, alla fiducia negli altri, alla vita, nonostante la guerra.