Sudari
News

Gianluigi Colin, dalla pagina ai sudari Due volumi e una mostra raccontano l'artista / autore

Gialuigi Colin, un artista / autore che per oltre trent’anni ha progettato, disegnato e curato la direzione artistica delle pagine del Corriere della Sera, trova spazio, dall'11 maggio al 10 giugno, alla Triennale di Milano con una mostra dal titolo: Sudari.

I Sudari di Colin sono una sequenza di opere astratte, cariche di sedimentazioni cromatiche, di striature ripetute, di campiture dilatate nello spazio. La particolarità di questa nuova serie risiede nell’origine di questi lavori, a mettere in luce la storia personale e la radice concettuale della recente ricerca dell’artista: Gianluigi Colin, infatti, si appropria di grandi tessuti utilizzati per pulire le rotative di diversi quotidiani. Si tratta di “roto-pitture”, tessuti in poliestere usati per “rimuovere” simbolicamente le notizie del mondo.

Le opere sono raccolte nel catalogo, edito da Electa Gianluigi Colin, Sudari. Accanto a questo volume, che raccoglie le riproduzioni di un corpus di 16 grandi tele inedite più un dittico di piccole dimensioni, troverete a marchio Rizzoli Illustrati la monografia No news good news, sorprendente, originalissima biografia per immagini di Colin, una riflessione ispirata dai principali quotidiani del pianeta che mette in scena la complessa dialettica fra storia dell’arte, cronaca e impatto della comunicazione visiva. Il libro, a cura di Arturo Carlo Quintavalle, ospita i contributi di intellettuali e critici italiani e stranieri fra cui John Berger, Gillo Dorfles, Ferruccio De Bortoli – che riflettono con l’autore sul valore militante dell’esperienza artistica