Marco Mulazzani

Marco Mulazzani (1959) graduated from the Istituto Universitario di Architettura di Venezia. He has been teaching history of architecture as an associate professor since 2008 at the University of Ferrara and before that in Venice and Trento. He has been the editor of «Casabella» since 1997.
For Electa he has published Guida all'architettura italiana del Novecento (1991, with S. Polano);
Le macchine volanti di Corradino D'Ascanio(1999, con A. Bassi); Luigi Moretti. Opere e scritti (2000, with F. Bucci); Giuseppe Vaccaro (2002); Massimo e Gabriella Carmassi. Opere e progetti(2004); Architetti italiani. Le nuove generazioni (2006); Case del balilla. Architettura e fascismo (2008, with R. Capomolla and R. Vittorini); Ipostudio. La concretezza della modernità (2008); Architettura e paesaggio costruito. Palerm & Tabares de Nava (2010); Natura e artificio. Il Barranco de Santos a Santa Cruz de Tenerife (2010); Massimo Carmassi. Recupero, conservazione, riuso. Un centro culturale nel Mattatoio di Roma (2011); Marco Ciarlo Associati. Architetture, luoghi e paesaggi(2011); Baietto Battiato Bianco. Opere e progetti(2013); Werner Tscholl. Architetture / Architekturen (2013); Guida ai padiglioni della Biennale di Venezia dal 1887(2014); Edoardo Milesi. Forum Fondazione Bertarelli(2014); L'architettura di Massimo Carmassi. La nuova sede dell'Università di Verona, restauro e riuso (2016); L'Ospedale degli Innocenti di Firenze. La fabbrica brunelleschiana, gli Innocenti dal Quattrocento al Novecento, il nuovo museo (2016).