• € 20,00

    Esaurito

L'autore affronta la storia della Bertone leggendo l'automobile come opera d'arte, evidenziando i traguardi della grande tradizione carrozziera nella descrizione dei modelli capisaldi. Ed. inglese.

L’automobile, prima che bene di largo consumo, è stato oggetto mitico e mitizzato, simbolo di stile di vita unico, inimitabile, inarrivabile.

Ha seguito poi l’onda dell’industrializzazione, rispondendo alle richieste del mercato. L’autore affronta la storia della Bertone leggendo l’automobile come opera d’arte, evidenziando i traguardi della grande tradizione carrozziera nella descrizione dei modelli capisaldi.

Il racconto si snoda lungo i novant’anni della casa torinese attraverso un dialogo a più voci: dai contributi letterari, critici, storici, filosofici che ne contestualizzano l’azione alle testimonianze di quanti, estimatori del design Bertone, ne sono stati e ne sono partecipi.

Un ricco apparato iconografico racconta con le immagini più suggestive l’evoluzione del progetto Bertone. Alla base la costante ricerca della conciliazione tecnico estetica più avanzata, sperimentata di volta in volta nei singoli episodi produttivi, delineata nell’intenzione progettuale di Giovanni, perfezionata ed esaltata nella scuola di Nuccio, riconfermata teorema d’ideazione della Bertone di oggi. Edizione inglese.


Formato
25 x 28
Legatura
cartonato con sovraccoperta
Pagine
168
Anno di pubblicazione
2002
ISBN
9788843596515
Genere
Storie d'impresa
Marchio
Electa