• € 80,00

    Fuori catalogo

Il mondo curioso e affascinante della navigazione da diporto, attraverso la storia dei mitici motoscafi Riva.

È il 1842: Pietro, abile calafato, si stabilisce sul lago d’Iseo, a Sarnico, dove ha inizio l’avventura dei Riva. Nascono le barche da pesca, cui seguono i battelli a vapore e ancora i primi scafi da corsa e da diporto. Negli anni ’50 e ’60 il cantiere Riva si impone all’attenzione internazionale e i suoi motoscafi offuscano la fama delle imbarcazioni d’oltreoceano. Il periodo che segue vede un processo di netta evoluzione dei criteri progettuali e costruttivi delle imbarcazioni da diporto. Cambiano i materiali, le tecnologie, gli usi: gli scafi varati a Sarnico diventano prodotti di design. Ma il nome Riva rimane garante delle linee guida che esprimono, nella perizia delle maestranze, un patrimonio di saperi ben radicato, una cultura che ancora oggi i nuovi proprietari dei cantieri Riva hanno saputo salvaguardare e potenziare.

Nelle pagine di questo volume Decio Carugati racconta la storia di una leggenda diventata mito. Una ricca iconografia illustra gli scafi più famosi e i personaggi che hanno contribuito a caratterizzare, per oltre un secolo, il mondo curioso e affascinante della navigazione da diporto.

Leggi anche, in Et Channel:

Riva: una divertente strenna estiva.


Formato
25 x 28
Legatura
cartonato con sovraccoperta
Pagine
192
Anno di pubblicazione
2004
ISBN
9788837027964
Genere
Storie d'impresa
Marchio
Electa

Fuori catalogo
Verifica la disponibilità nel sistema bibliotecario