Fashion

Cally Blackman

Questione di stile 100 anni di abbigliamento maschile

Questione di stile
  • € 24,90

    Fuori catalogo

Rivolto a quanti desiderano orientarsi nel mondo dela moda maschile o creare uno stile personale prendendo spunto dal passato. Gli inizi del secolo scorso, i cambiamenti tra le due guerre e la rivoluzione degli anni '60, lo stile degli anni '80 e i nuovi stilisti: una rasegna sul guardaroba maschile svolta con un'iconografia ricca e inconsueta.

Rivolto a quanti desiderano orientarsi nel mondo dela moda maschile o creare uno stile personale prendendo spunto dal passato. Gli inizi del secolo scorso, i cambiamenti tra le due guerre e la rivoluzione degli anni ’60, lo stile degli anni ’80 e i nuovi stilisti: una rasegna sul guardaroba maschile svolta con un’iconografia ricca e inconsueta. Che sia il desiderio di dichiarare un’ideologia politica o artistica attraverso la creazione di abiti o di usare questi ultimi per dare vita a forme artistiche, l’abbigliamento maschile del XX secolo più che un monotono ripetersi di tagli e fogge può essere letto in modo nuovo e interessante, scovando in quegli abiti cambiamenti sociali, generazionali e di gusto. Sono i maschi, infatti, responsabili dell’introduzione, nella moda quotidiana, degli stili derivati dai motivi della sottocultura, se è vero che la contaminazione tra abbigliamento sportivo, da lavoro e classico proviene proprio dai loro armadi. Le pagine di questo volume regalano una panoramica sugli ultimi cento anni della moda maschile. Senza l’ambizione di essere una storia del costume, quanto piuttosto un’indagine per immagini sulle mode e gli stili che cambiano, il libro racconta come l’abbigliamento maschile goda di un suo fascino e di come sia riuscito anche a influenzare quello femminile. Con immagini attinte sia da repertori d’epoca, dove figurini sfoggiano in completi da sera, sia da cinema, pubblicità e servizi fotografici capaci di rendere al meglio capacità e inventiva della moda maschile, i cento anni della moda maschile sono raccontati da Depero come da Marlon Brando, da Fred Astaire come da Philippe Lacoste e Armani. Diviso per capitoli tematici, con un’impostazione cronologica, il volume passa in rassegna il classico dei classici, il completo e lo stile sartoriale che lo caratterizza; il vestiario di soldati e lavoratori (da cui deriva il denim e l’uso di determinate flanelle); lo sport, da cui la moda attinge capi e tessuti tecnici; ma anche i miti del cinema e dello spettacolo che con le loro mises hanno influenzato orde di fan.


Formato
19 x 25
Legatura
cartonato con sovraccoperta
Pagine
320
Anno di pubblicazione
2009
ISBN
9788837070816
Lingua
Italiano
Genere
Fashion
Marchio
Mondadori

Fuori catalogo
Verifica la disponibilità nel sistema bibliotecario