Pinacoteca Ambrosiana
  • € 130,00

    Esaurito

La collezione dei dipinti che per il valore pittorico e l'intensità religiosa che li ispirava erano prediletti dal cardinale Federico Borromeo.

Con il primo volume dedicato alla Pinacoteca Ambrosiana prosegue l’accurata catalogazione scientifica del patrimonio artistico della città di Milano, avviata negli anni settanta e che ha superato ormai i cinquanta titoli. Il volume presenta la rassegna delle opere donate nel 1618 da Federico Borromeo all’Ambrosiana. Questo originario nucleo della Pinacoteca venne presentato dal cardinale nel suo Musaeum, pubblicato a Milano nel 1625, dove egli descrive il primo allestimento della raccolta, spiegando i motivi delle sue scelte e offrendo importanti spunti critici. La collezione accoglie i dipinti veneti e leonardeschi prediletti da Federico e dati come esempio per i giovani pittori dell’Accademia. Tra questi, l’Adorazione dei Magi di Tiziano e la Sacra Famiglia con Sant’Anna del Luini. Raccoglie inoltre un importante nucleo di dipinti italiani, soprattutto rinascimentali, pervenuti all’Ambrosiana con lasciti successivi alla prima raccolta, fra cui il noto Ritratto di musico di Leonardo, oltre a importanti opere fiorentine e venete, come la Madonna del Padiglione di Sandro Botticelli.


Formato
24 x 24
Legatura
cartonato con sovraccoperta
Pagine
402
Anno di pubblicazione
2006
ISBN
9788837028695
Genere
Arte
Marchio
Electa