Biografie

Barbara Radice

Perché morte non ci separi

Perché morte non ci separi

A dieci anni dalla morte di Ettore Sottsass e alla vigilia del centenario della sua nascita, Barbara Radice gli dedica le pagine di un diario iniziato il giorno dopo la sua scomparsa, il 31 dicembre 2007, e proseguito per due anni.

Riannodando il filo dei ricordi insieme al racconto del dolore, restituito con una minuzia di particolari quasi da entomologo, Barbara apre una finestra privata di riflessioni, anche ironica, e consente uno sguardo ravvicinato sul grande architetto e designer. Non solo. In una sequenza quasi cinematografica, lascia scorrere davanti al lettore i fotogrammi di una vita “bellissima” trascorsa “a guardare il mondo sempre dalla stessa parte della finestra”. Sono i luoghi del cuore di Ettore e Barbara: le case di Milano, l’amata Filicudi, l’India dell’amica Prema, i Tropici, l’Engadina, gli amici, la famiglia, gli oggetti, la quotidianità di una vita non banale. Le immagini accompagnano il racconto. All’ultima pagina si arriva d’un fiato e ci si accorge di non potersi scrollare facilmente di dosso lacrime e silenzi.


Formato
14 x 21
Legatura
cartonato con sovraccoperta a colori
Pagine
176
Anno di pubblicazione
2017
ISBN
978889180914
Lingua
Italiano
Genere
Biografie
Marchio
Electa