Architettura

Federico Bucci, Marco Mulazzani

Luigi Moretti Opere e scritti

  • € 45,00

    Esaurito

Un volume corredato di un ricco apparato di immagini e con un'antologia di scritti autografi, che restituisce alla luce che merita l'opera di una figura tanto geniale quanto trascurata dalla storiografia.

La storia costruita per luoghi comuni ha offuscato per anni la personalità di Luigi Moretti (1907-1973), e così facendo, evitando così il confronto con la sua opera, incompatibile con qualsiasi rigida classificazione etica ed estetica.

Fascista convinto, anche dopo la caduta del regime continua la sua attività con successi e riconoscimenti ufficiali, diventando l’architetto della Società Generale Immobiliare artefice negli anni sessanta di spettacolari e controverse imprese edilizie a Roma.

Dal 1950 al 1953 pubblica la rivista “Spazio”, alla quale affida, come Federico Bucci dimostra in queste pagine (che ospitano, tra l’altro, un’ampia antologia di scritti morettiani), le sue più importanti meditazioni teoriche.

Il testo percorre criticamente i tratti della personalità e della cultura di Moretti e soprattutto consente, grazie a un ricco apparato di immagini, di apprezzare le straordinarie qualità di molte opere da lui realizzate, restituendole alla luce che meritano.

Ulteriori informazioni negli Allegati.


Formato
22x28 cm
Legatura
brossura con alette
Pagine
232
Anno di pubblicazione
2000
ISBN
9788843573783
Genere
Architettura
Marchio
Electa