Architettura

AA.VV.

L’ospedale psichiatrico di San Giovanni a Trieste Storia e cambiamento. 1908/2008

L’ospedale psichiatrico di San Giovanni a Trieste
  • € 70,00

    Fuori catalogo

Mentre Joyce, Svevo e Freud gravitavano a Trieste, nasceva un luogo che ancora oggi risente di quell'atmosfera culturalmente vivace. Il volume ne ripercorre l'intera storia.

In occasione del centenario dalla fondazione dell’Ospedale psichiatrico di San Giovanni a Trieste,
Electa pubblica il volume monografico, promosso dalla Provincia di Trieste, che ne ripercorre l’intera storia, dando voce ad un secolo di cambiamenti. Fondato nel 1908, per le malattie mentali, l’Ospedale di San Giovanni si contraddistinse da subito per l’orientamento innovativo, adottando un approccio medico-sanitario non convenzionale per l’epoca: il paziente non doveva essere emarginato all’interno di uno spazio chiuso e alienante, bensì relazionarsi il più possibile con il mondo esterno per facilitarne il recupero. L’Ospedale ha mutato nel tempo forma e funzione divenendo oggi un comprensorio di ambienti multidisciplinari, fra cui un teatro, un museo, un parco, una casa di riposo per anziani, aule universitarie e, ovviamente, strutture per la cura di malattie mentali. I saggi e le immagini del volume, tra cui l’inedito album fotografico di Strobl dei primi del 900, ne indagano le trasformazioni da diverse angolazioni: storica, architettonica, artistica e medico-sanitaria.


Formato
24x28
Legatura
cartonato stampato
Pagine
264
Anno di pubblicazione
2008
ISBN
9788837068592
Lingua
Italiano
Genere
Architettura
Marchio
Electa

Fuori catalogo
Verifica la disponibilità nel sistema bibliotecario