Storie d'impresa

Giosuè Boetto Cohen

L’arte di sfidare il tempo Eberhard & Co: una grande storia di uomini e orologi

L’arte di sfidare il tempo

1887/2017. Dopo 130 anni di ininterrotta attività, la leggendaria casa di orologeria svizzera si festeggia con un volume tributo, occasione per ricostruire e celebrare una saga famigliare, industriale e imprenditoriale.

Le vicende legate alla fondazione della maison creata da George Emile Eberhard nel 1877 nella pittoresca cittadina svizzera di La Chaux de Fonds da subito abbracciano una audace strategia commerciale e di marketing, con una distribuzione worldwide e la produzione massiva di esemplari di estrema qualità che invadono i negozi ai quattro angoli del pianeta. Pagina dopo pagina, vediamo l’evoluzione del marchio declinata in una straordinaria galleria di prodigi meccanici, dai primissimi modelli a tasca, ai rivoluzionari cronografi, ai modelli più attuali, da uomo e da donna.
Al centro del racconto aziendale tre “storie esemplari” di uomini eccezionali: un navigatore, un aviatore, un pilota automobilistico i cui destini si incrociano con quelli di un orologio della marca. Sono Mario Rossetto, comandante del sommergibile Finzi durante la Battaglia dell’Atlantico, Publio Magini, pilota e navigatore dell’incredibile volo Roma-Tokyo del 1942 e Tazio Nuvolari, mito tra i più grandi dell’automobilismo mondiale.Il resoconto della produzione, delle innovazioni, dei brevetti e dei modelli si articola attorno a due generazioni di Eberhard e dopo di loro toccò a Palmiro Monti – che acquisì la Società nel 1969 – e alla figlia Barbara, che guida l’azienda oggi.
Un viaggio sorprendente che non ci parla solo di orologi ma della capacità di resistenza di un’azienda ai flutti della grande storia.


Formato
24 x 31
Legatura
cartonato stampato
Pagine
240
Anno di pubblicazione
2017
ISBN
9788891814326
Lingua
Italiano
Genere
Storie d'impresa
Marchio
Rizzoli