Design

AA.VV.

L’anima sensibile delle cose Matteo Bazzicalupo, Raffaella Mangiarotti deep design

a cura di Cristiana Morozzi

L’anima sensibile delle cose
  • € 30,00

    Fuori catalogo

La mostra di Matteo Bazzicalupo e Raffaella Mangiarotti - deepdesign - prosegue il ciclo dedicato al design italiano contemporaneo nello spazio del CreativeSet del Triennale Design Museum.

In mostra una selezione di progetti che documentano il lavoro di deepdesign, il cui percorso è guidato da un’intensa attività di ricerca sulle forme, le tecnologie e i materiali nuovi, che spesso tende ad una radicale rivisitazione delle tipologie. Bazzicalupo e Mangiarotti disegnano strumenti al servizio del quotidiano, efficienti e innovativi ma al contempo dotati di straordinaria eleganza. Oggetti non solo sinceri e misurati, ma anche cortesi, rispettosi dell’uomo e sensibili nel modo di rapportarsi. Dalla lavabiancheria Pulse alla lampada da terra Dandelion al Flat piano (un originale ibrido tavolopianoforte), i loro progetti sono caratterizzati da forme concise, morbide e prive di ridondanza. Bazzicalupo e Mangiarotti creano deepdesign nel 1995. In questi anni hanno progettato scenari e prodotti per aziende ed enti appartenenti a diversi settori merceologici, tra le quali Aldo Coppola, Barilla, Castelli Haworth, Coca Cola, Coin, Giochi Olimpici Torino 2006, Coop, Daimler Chrysler, Giorgetti e molti altri. Sono stati premiati nei concorsi Young & Design (1996, 1997, 1999, 2000), Cosmopack (1995, 1996), Esaedro (1997), ID Award (2004, 2009), Selezione Compasso d’Oro (2005, 2006), Green Dot Award (2009). Alcuni dei loro progetti sono stati pubblicati su prestigiose riviste e libri. La lampada Dandelion fa parte della Collezione Permanente del Design e Architettura del MoMA di New York.


Formato
15 x 20
Legatura
brossura cucita
Pagine
98
Anno di pubblicazione
2009
ISBN
9788837074654
Lingua
Bilingue Italiano/Inglese
Genere
Design
Marchio
Electa

Fuori catalogo
Verifica la disponibilità nel sistema bibliotecario