Arte

Filippo Camerota

La prospettiva del Rinascimento. Arte, architettura, scienza

La prospettiva del Rinascimento.
  • € 45,00

    Esaurito

Uno studio approfondito sulla prospettiva rinascimentale attraverso un percorso critico che va dalla storia dell'arte alla storia della matematica, all'architettura.

Il volume affonta la complessa interazione tra intessi scientifici e procedimenti tecnici che costituiscono il fondamento di alcuni dei più straordinari capolavori della pittura, dell’architettura e della scienza rinascimentale. Strutturato in quattro capitoli – Nel nome di Euclide, Prospectiva pingendi, Prospectiva aedificandi, Misura e rapprensentazione – il volume ripercorre la storia della prospettiva a partire dagli studi sulla geometria della visione basati sul modello geometrico proposto da Euclide. Da Giotto, cui spetta il merito di aver rivoluzionato il concetto di rappresentazione spaziale, a Brunelleschi, universalmente riconosciuto come padre della prospettiva lineare, dal De pictura di Leon Battista Alberti, alle riflessioni di Leonardo sulle questioni ottico-geometriche. Il volume inoltre offre l’analisi di architetture di straordinaria efficacia prospettica: dal coro di Santa Maria presso San Satiro di Bramante, alle architetture dipinte di Padre Pozzo, alle cupole traforate di Bernardo Vittone.


Formato
17 x 24
Legatura
brossura con alette
Pagine
368
Anno di pubblicazione
2006
ISBN
9788837021191
Lingua
Italiano
Genere
Arte
Marchio
Electa