Un libro sugli sviluppi della pittura italiana, dall'altomedievo al XX secolo, che risponde alle esigenze di una informazione immediata grazie alla godibilità dei testi, al ricchissimo corredo iconografico, all'aggiornamento critico.

Il volume ripercorre in modo denso, incalzante e aggiornato gli sviluppi della pittura italiana dalle origini altomedievali – malgrado la documentazione frammentaria e slegata – fino al XX secolo secondo una scansione per secoli utilizzata come pretesto ordinativo di comodo, indipendente dallo svolgimento effettivo delle vicende degli artisti e delle loro opere.

Pur nei limiti dichiarati di una sintesi divulgativa, questa storia vuole rispondere alle esigenze di una informazione immediata. Il ricchissimo corredo iconografico, l’aggiornamento critico, la godibilità dei testi, la qualità grafica ed editoriale fanno di questo volume una prestigiosa antologia sulla storia della pittura in Italia, secondo un filo unitario che privilegia i movimenti e i protagonisti in cui la potente ‘identità nazionale’ si intreccia con la fitta trama delle scuole locali.

Ulteriori informazioni negli Allegati.


Formato
25x28
Legatura
cartonato con sovraccoperta
Pagine
1024
Anno di pubblicazione
2000
ISBN
9788843564866
Genere
Arte
Marchio
Electa