La storia della pittura francese dalle origini al XX secolo analizzata secondo le diverse direttrici di influenza, di stile e di committenza, con un ricco repertorio di immagini.

Un panorama complessivo che delinea i grandi movimenti che hanno segnato l’evoluzione della scuola pittorica francese e dà spazio sia alle tecniche più diversificate, sia alle correnti e agli artisti un tempo considerati ‘minori’.

Accanto a capolavori assoluti, vengono presentate opere meno note al pubblico che permettono di vedere i grandi maestri sotto aspetti sorprendenti e di rendere giustizia ad altri pittori di innegabile talento.

L’opera delinea l’evoluzione della pittura transalpina dalle origini medievali, attraverso le raffinate stagioni artistiche del Rinascimento e del Classicismo, fino alla meravigliosa fioritura del XVII secolo. Grande attenzione è riservata all’analisi dei secoli più recenti, dallo stile brioso ed elegante di Boucher e Fragonard, al neoclassicismo di David e Ingres, dal realismo sconcertante di Géricault e Courbet all’incanto dei capolavori impressionisti, fino alle avanguardie del Novecento e alle ultime eclettiche tendenze dell’arte contemporanea.

Ulteriori informazioni negli Allegati.


Formato
25x28
Legatura
cartonato con sovraccoperta
Pagine
1072
Anno di pubblicazione
1999
ISBN
9788843563869
Genere
Arte
Marchio
Electa