Architettura

Manuela Morresi

Jacopo Sansovino

  • € 105,00

    Esaurito

Un artista itinerante, la cui lunga vita viene utilizzata quale filo conduttore tra luoghi scanditi da tempi non omogenei.

Formatosi nel fervente clima culturale della Roma rinascimentale, nella cerchia di Bramante e di Giuliano da Sangallo, il Sansovino subisce il fascino della tradizione scultorea classica e conosce le prime opere di Raffaello e Michelangelo. Il volume segue le tracce dell’attività di questo straordinario maestro a Roma, Firenze e Venezia dove realizza i suoi capolavori: il palazzo della Zecca, la libreria Marciana, la loggetta del Campanile, la chiesa di San Francesco della Vigna e la porta della Sacrestia di San Marco.

Marina Morresi analizza ciascuna opera sulla base di nuovi materiali d’archivio, di approfonditi aggiornamenti critici e importanti novità attributive. A conclusione l’autrice riconnette la vicenda umana e professionale di questo protagonista assoluto dell’arte del Cinquecento ai vivaci ambiti culturali in cui egli ha vissuto e operato.

Ulteriori informazioni negli Allegati.


Formato
25x28
Legatura
cartonato con sovraccoperta
Pagine
528
Anno di pubblicazione
2000
ISBN
9788843575718
Genere
Architettura
Marchio
Electa