Design

Silvana Annichiarico

Giulio Iacchetti Oggetti disobbedienti

Giulio Iacchetti
  • € 26,00

    Fuori catalogo

Il lavoro atipico di un designer italiano noto a livello internazionale per le collaborazioni con grandi marchi. Una mostra e un catalogo dedicati a quegli oggetti "disobbedienti" che offrono spunti di riflessione o pretesti per ampliare il discorso e trascendere il design e la progettazione stessa.

In occasione della mostra presso il Triennale Design Museum, Giulio Iacchetti mette in scena una selezione ristretta dei suoi progetti. Non una monografia dunque, ma una mostra di oggetti-pretesto. Il designer, vincitore del Compasso d’Oro nel 2001 insieme a Matteo Ragni per la posata moscardino disegnata per Pandora, mette da parte la sua ampia produzione per dare spazio a una serie di oggetti che sfuggono a una chiara catalogazione. Oggetti disobbedienti, appunto, che resistono alle logiche del consumo e che si ribellano alla definizione di “prodotti di design” e ambiscono ad essere qualcos’altro. Nel catalogo, disegnato dal grande maestro della grafica Italo Lupi, ogni singolo progetto è accompagnato dal testo di un autore che ha il compito di prendere spunto dal design per allargare il discorso e parlare d’altro. L’immaginazione, il pensiero corre su fili insperati. “Anche attraverso il design è possibile insinuare dubbi” sostiene Giulio Iacchetti. “Il dubbio appartiene alla tensione che guida sempre il mio approccio al progetto: proporre un pensiero, lasciare un segno. Come, per esempio, lo stampino per il ghiaccio a forma di lingotto… Non cambieranno il mondo ma, sono pur sempre portatori di un valore immateriale che trascende la mera oggettualità”.


Formato
15 x 20
Legatura
brossura con alette
Pagine
96
Anno di pubblicazione
2009
ISBN
9788837071813
Lingua
Bilingue Italiano/Inglese
Genere
Design
Marchio
Electa

Fuori catalogo
Verifica la disponibilità nel sistema bibliotecario