Architettura

AA.VV.

Giorgio Grassi. Opere e progetti

a cura di Giovanna Crespi, Nunzio Dego

Una monografia aggiornata illustra nel dettaglio l'opera dell'architetto milanese Giorgio Grassi, dagli anni Sessanta ad oggi.

Il volume, introdotto da un saggio di Juan José Lahuerta, documenta la ricerca condotta dall’architetto milanese Giorgio Grassi, il cui lavoro è da sempre legato alla storia e alla tradizione dell’architettura. Giorgio Grassi, nato a Milano nel 1935, è stato membro della rivista ‘Casabella-Continuità’ sotto la direzione di E.N. Rogers. Il suo lavoro, attraverso lo studio dell’opera di architetti come Loos e Tessenow e più in generale delle teorie formulate dal razionalismo tedesco degli anni Venti, è volto alla ricerca degli elementi del progetto per la definizione di una teoria formale dell’architettura. È professore ordinario di Composizione architettonica presso la Facoltà di architettura di Milano-Bovisa. Nel volume si illustrano i numerosi concorsi di progettazione di Grassi su importanti temi, quali scuole, musei e biblioteche, a partire dai progetti per l’area milanese e pavese. Ad essi si aggiungono i progetti sulla città antica: dal restauro dei castelli di Abbiategrasso e Fagnano Olona ai progetti di ricostruzione dei teatri romani di Sagunto e Brescia. Il libro si conclude con i suoi ultimi lavori: dalla biblioteca nel campus universitario di Valencia al complesso per uffici in Potsdamer platz a Berlino.


Formato
22 x 28
Legatura
brossura con alette
Pagine
460
Anno di pubblicazione
2004
ISBN
9788837021313
Genere
Architettura
Marchio
Electa