Musica e spettacolo

AA.VV.

Fender Gli anni d'oro 1946 - 1970

Fender

La storia della prima chitarra elettrica moderna, uno strumento-mito suonato da generazioni di artisti jazz, rock e pop che ha rivoluzionato la musica del XX secolo, dai Beach Boys a Jimi Hendrix.

La storia della prima chitarra elettrica moderna, uno strumento-mito suonato da generazioni di artisti jazz, rock e pop che ha rivoluzionat o la musica del XX secolo, dai Beach Boys a Jimi Hendrix. Oltre 270 modelli progettati e realizzati da Leo Fender negli ani 1946-1970, la Golden Age di una produzione strumentale unica per creatività e popolarità. Il californiano Clarence Leonidas Fender, detto “Leo”, forse non immaginava di diventare un giorno uno dei marchi più gloriosi e noti tra gli appassionati di chitarra elettrica. Nel 1946 fonda la Fender Electric Instrument Company: è l’inizio di un’avventura strepitosa che lo porta a mettere in commercio, nel 1950, una chitarra elettrica a corpo pieno, oggi nota come Telecaster. E poi un basso, il Precision, e infine la Stratocaster, dal 1954 la sua chitarra più rappresentativa. Sono le origini di un mito, raccontate per la prima volta nelle pagine di questo volume: l’evoluzione dei modelli, le affiches pubblicitarie, ma anche gli amplificatori, i bassi, e i grandi testimonial della sei corde, da Bob Dylan a Jimi Hendrix, da George Harrison a Eric Clapton, la cui immagine è indissolubilmente legata a una Fender.


Formato
21.5 x 28
Legatura
cartonato con sovraccoperta a colori
Pagine
288
Anno di pubblicazione
2011
ISBN
9788837086534
Lingua
Italiano
Genere
Musica e spettacolo
Marchio
Mondadori