Arte

AA.VV.

Community La ritualità collettiva prima e dopo il web

a cura di Alberto Fiz, Luca Panaro

Community
  • € 35,00

    Fuori catalogo

Dopo il recente successo ottenuto dalle mostre di Alessandro Mendini e di Michelangelo Pistoletto, il Museo MARCA di Catanzaro prosegue la sua programmazione presentando un progetto dalla forte carica innovativa.

Dopo il recente successo ottenuto dalle mostre di Alessandro Mendini e di Michelangelo Pistoletto, il Museo MARCA di Catanzaro prosegue la sua programmazione presentando un progetto dalla forte carica innovativa che nasce dall’esigenza d’interrogarsi sull’idea di comunità sociale in un’epoca di radicali trasformazioni dove la tecnologia ha assunto un ruolo prioritario. Per questo importante appuntamento sono stati coinvolti 14 tra gruppi e artisti di generazioni differenti quali: Alterazioni
Video, Marina Ballo Charmet, Olivo Barbieri, Gabriele Basilico, Vanessa Beecroft, Cristian Chironi, Mario Cresci, Paola Di Bello, Flatform, Nino Migliori, Adrian Paci, Franco Vaccari, Naomi Vona, Carlo Zanni. Negli ultimi decenni la visione della comunità si è profondamente trasformata e si è assistito al passaggio da riti collettivi che si svolgevano in luoghi reali (case, strade, parchi, bar), a processi di aggregazione tecnologici sviluppati in ambienti virtuali (blog, chat, social network). La comunità, insomma, spesso, è diventata community on line (500 milioni di persone in tutto il mondo hanno aderito a Facebook) e il web ha mutato profondamente il rapporto fra gli individui, sebbene si sia mantenuto inalterato il desiderio di appartenenza e di unità in base a interessi comuni.


Formato
24 x 32
Legatura
brossura con alette
Pagine
152
Anno di pubblicazione
2010
ISBN
9788837084714
Lingua
Bilingue Italiano/Inglese
Genere
Arte
Marchio
Electa

Fuori catalogo
Verifica la disponibilità nel sistema bibliotecario