Arte

AA.VV.

Carlo Benvenuto

a cura di Gianfranco Maraniello

  • € 25,00

    Fuori catalogo

Il lavoro di Carlo Benvenuto è uno sfidare la familiarità di oggetti d'affezione. In mostra al Macro di Roma dal 14 febbraio al 27 aprile 2003.

E’ stato recentemente inaugurato il nuovo Macro “Museo d’Arte Contemporanea di Roma”, con sede nella ex Fabbrica Peroni in via Reggio Emilia, diretto da Danilo Eccher. L’attività del nuovo museo, che in futuro subirà ancora notevoli cambiamenti con l’intervento dell’architetto Odile Decq, sarà tesa sia a dare spazio ad artisti contemporanei già noti sia a far conoscere al pubblico giovani talenti.
In questo filone si inserisce la mostra dedicata a Carlo Benvenuto, con rappresentazioni del quotidiano insolite ed evocative; una mostra sorprendente, per conoscere l’opera di uno dei più interessanti artisti italiani delle ultime generazioni. Il lavoro di Carlo Benvenuto è un’insistente fenomenologia, uno sfidare la familiarità di oggetti d’affezione riproducendoli in sculture o dipinti e soprattutto continuando a fotografarli cogliendone un inquietante senso di sospensione. Un tavolo resta in equilibrio precario sui cappucci delle penne, l’oscillazione dell’acqua in un bicchiere
è catturata in un’apparente innaturalità dallo scatto fotografico di Benvenuto, senza alcun ricorso al fotomontaggio o a correttivi digitali, ma con un’abilità tecnica che porta a sorprendersi di ciò che appare ovvio.

Leggi anche, su Et Channel: L’epifania di Benvenuto e la fiction di Jankowski.


Formato
17 x 24
Legatura
cartonato stampato
Pagine
328
Anno di pubblicazione
2003
ISBN
9788837021511
Genere
Arte
Marchio
Electa

Fuori catalogo
Verifica la disponibilità nel sistema bibliotecario