Bruno Zoni
  • € 40,00

    Fuori catalogo

Questa monografia di Bruno Zoni presenta al pubblico un notevole insieme di opere dell'artista, dalla produzione giovanile alle opere postcubiste.

Bruno Zoni: luci della memoria. L’Università degli Studi di Parma ha raccolto negli ultimi trent’anni un patrimonio di grande importanza per la storia dell’architettura, del design, della fotografia; il salone delle scuderie nel Palazzo della Pilotta a Parma ospita una grande rassegna di questo pittore ed Electa ne pubblica il catalogo: pitture, disegni e bozzetti scenografici, dalla produzione giovanile alle opere postcubiste e di impegno politico.

Bruno Zoni (Sissa 1911 – Parma 1986) è uno dei protagonisti della così detta -Generazione di mezzo – e dunque di quei pittori che, dopo i maestri di Novecento, nel secondo dopoguerra guidano la pittura italiana del rinnovamento. Formatosi negli anni ’30 nel clima della Accademia di Brera, in rapporto con la ricerca di Carlo Carrà e di Mario Sironi, ma attento anche alla pittura di Arturo Tosi e di Ottone Rosai, scopre ben presto una propria strada rielaborando la riflessione su Cézanne e suggerendo una figurazione diversa, una nuova attenzione al colore, in uno spazio denso di suggestioni. Zoni crea dunque negli anni ’30 una pittura originale, dopo le ricerche dei taccuini giovanili che mostrano i suoi interessi per la architettura e la scenografia, ottenendo attenzioni critiche significative, ad esempio alla Quadriennale di Roma (1939).
Nel dopoguerra la ricerca del pittore appare significativa e, anche in questo caso, verrà più volte presentata in rassegne nazionali, a cominciare dalla Biennale di Venezia del 1950.

Una monografia importante, 50 dipinti, 142 disegni
, introduzione di Arturo Carlo Quintavalle, a fondo libro negli apparati: antologia critica, biografia, bibliografia.


Formato
24 x 29,5
Legatura
brossura con sovraccoperta
Pagine
232
Anno di pubblicazione
2004
ISBN
9788837027858
Lingua
Italiano
Genere
Arte
Marchio
Electa

Fuori catalogo
Verifica la disponibilità nel sistema bibliotecario