Alessandro Turchi detto l’Orbetto
  • € 51,65

    Fuori catalogo

Alessandro Turchi, detto l'Orbetto, un grande talento vissuto in anni cruciali per le vicende della pittura italiana.

Trasferitosi a Roma dopo il giovanile apprendistato veronese, Alessandro Turchi, detto l’Orbetto (Verona 1578 – Roma 1649), riceve nella capitale commissioni di alto prestigio. In presa diretta sulle opere di Caravaggio, dei Carracci, di Guido Reni e del Domenichino, la sua produzione artistica si orienta verso una potente e suggestiva vena naturalistica che lo consacrerà tra i fautori del rinnovamento in direzione caravaggesca della pittura veneta e veronese del primo Seicento.
Il catalogo della mostra veronese, la prima rassegna monografica dedicata all’opera dell’artista, analizza, tramite saggi critici, grandi pale d’altare e piccoli quadri di destinazione privata, di soggetto storico, religioso e mitologico, provenienti da collezioni pubbliche e private di tutto il mondo e suggerisce un itinerario attraverso le chiese veronesi che ospitano le opere di questo grande maestro dell’arte del XVII secolo.


Formato
25x28
Legatura
brossura
Pagine
280
Anno di pubblicazione
1999
ISBN
9788843570256
Lingua
Italiano
Genere
Arte
Marchio
Electa

Fuori catalogo
Verifica la disponibilità nel sistema bibliotecario