Arte

Michael Peppiatt

Alberto Giacometti L'anima del Novecento. Nello studio di Giacometti

Alberto Giacometti
  • € 55,00

    Fuori catalogo

A quarantacinque anni dalla sua scomparsa Giacometti è una leggenda. La grande monografia accompagna la mostra al museo MAGA che comprende 47 sculture, 40 disegni e 5 grandi dipinti.

A quarantacinque anni dalla sua scomparsa Giacometti è una leggenda; uno dei più importanti artisti del novecento, uno scultore rivoluzionario. La sua figura di artista ha diverse sfumature: l’uomo che
abitava il provvisorio studio di Rue Hippolyte-Maidron a Parigi, amico di prostitute e filosofi, interlocutore di scrittori come Genet, Sartre, Beckett, ma anche il surrealista le cui sculture suscitarono l’entusiasmo di Breton e Dalì, prima che voltasse di colpo le spalle a quell’esperienza e tornasse in totale solitudine alla ricerca originalissima da cui era partito. La grande monografia accompagna la mostra al museo MAGA che comprende 47 sculture, 40 disegni e 5 grandi dipinti. La collezione, appartenuta al nipote di Giacometti, non è mai stata esposta al pubblico; questo rappresenta una grande novità assieme al fatto che Michael Peppiat cerca di esplorare un Giacometti intimo, attraverso opere del periodo di maggiore maturità artistica, provenienti dal suo atelier. “Alberto Giacometti rappresenta e fa esistere opere con il solo pensiero sostenuto dall’immaginazione e dalla forza della materia” Jean-Louis Prat.


Formato
24 x 28
Legatura
brossura con alette
Pagine
356
Anno di pubblicazione
2011
ISBN
9788837085070
Lingua
Italiano
Genere
Arte
Marchio
Electa

Fuori catalogo
Verifica la disponibilità nel sistema bibliotecario