Novecento di carta
News

Al Castello Sforzesco di Milano arriva Novecento di carta

Arriva il 23 marzo al Castello Sforzesco di Milano Novecento di carta,  i capolavori della grafica italiana del Novecento conservati nelle raccolte civiche e nelle collezioni di Intesa Sanpaolo, attraverso una mostra di disegni, incisioni e libri d’artista dei più celebri maestri del secolo scorso.

100 artisti in mostra
oltre 40 opere dalle collezioni di Intesa Sanpaolo
oltre 150 opere dalle collezioni civiche di Milano
7 gli istituti civici prestatori
38 opere dal Civico Gabinetto dei Disegni
50 opere dalla Civica Raccolta delle Stampe “Achille Bertarelli”
9 disegni di guerra dalle Civiche Raccolte Storiche
13 libri d’artista dalla Biblioteca d’Arte
11 tra disegni e progetti dal CASVA - Centro di Alti Studi sulle Arti Visive
54 opere dal Museo del Novecento
1 disegno di Amedeo Modigliani

La mostra è una galleria di pittori, scultori e incisori italiani, presentati secondo una scansione cronologica, che va da Umberto Boccioni a Giorgio De Chirico, da Lucio Fontana a Marino Marini per arrivare ad Afro, Alberto Burri e Federica Galli. Il disegno e le tecniche della stampa d'arte hanno giocato, per questi artisti del Novecento, un ruolo importante: strumenti all’origine dell’idea pittorica o opere autonome, forme d’espressione intima, personale o ancora medium per la sperimentazione dove esercitare il gesto, sfidare i limiti spaziali della pittura, esasperare le forme e il colore.