In occasione del completato restauro delle Uccelliere farnesiane sul Palatino, per la prima volta una mostra racconta gli Horti voluti dai Farnese, uno dei luoghi più celebri e simbolici della Roma rinascimentale e barocca.
L’itinerario della rassegna, all’interno della vasta area archeologica, si snoda là dove un tempo sorgevano gli antichi giardini allestiti, a partire dalla metà del Cinquecento, dal cardinale Alessandro Farnese: dalla via Nova, al limite del Foro Romano, fino alle Uccelliere sul colle Palatino.

Il percorso di visita è concepito come una narrazione che prende avvio con le geometrie del verde del progetto farnesiano, ripercorre la stagione del Grand Tour, quando i giardini acquisirono quel volto romantico che affascinò Goethe, e termina agli inizi del Novecento, quando iniziarono le indagini archeologiche.

In occasione della mostra è stata effettuata la messa a dimora di piante che suggeriscono il fascino dell’antico giardino: allori, cipressi, tassi, alberi di agrumi, rampicanti e rose damascene.

Nelle Uccelliere sono state collocate due sculture di eccezionale valore, provenienti dalla collezione Farnese del Museo Archeologico Nazionale di Napoli, il Barbaro inginocchiato e Iside fortuna, che tornano per la prima volta in situ. Sono esposti anche i due giganteschi busti di Daci prigionieri che, nel Seicento, decoravano il criptoportico d’accesso al Ninfeo della Pioggia.

E’ parte integrante del percorso della mostra il nuovo progetto di valorizzazione con tecnologie digitali immersive. Nel Ninfeo della pioggia, uno degli spazi di piacere e ricreazione progettato dai Farnese, è stato allestito un coinvolgente viaggio nel tempo attraverso l’impiego di sofisticati apparati multimediali. Un video mapping ripropone la fisionomia originaria degli Horti Farnesiani, riscostruita con suggestioni prospettiche e visioni a volo d’uccello in cui spiccano filari d’alberi, pergolati e giochi d’acqua.

La mostra diventa l’occasione per una visita alternativa, a passo lento rispetto ai più battuti circuiti turistici che portano i visitatori dal Colosseo al Foro Romano.

Data inizio
Mercoledì 21 Marzo 2018

Data fine
Domenica 28 Ottobre 2018

Palatino
Piazza S. Maria Nova, 53
00186 Roma


Informazioni

Orari

08.30 – 17.30
dal 21 marzo all’ultimo sabato di marzo

08.30 – 19.15
dall’ultima domenica di marzo al 31 agosto

08.30 – 19.00
dal 1 settembre al 30 settembre

08.30 – 18.30
dal 1 ottobre all’ultimo sabato di ottobre

La biglietteria chiude un’ora prima

Il giorno 1 aprile 2018 le biglietterie di Colosseo e Foro romano-Palatino chiuderanno alle ore 17.30. L’uscita del pubblico rimane invariata

A cura di
Giuseppe Morganti

Promosso da
Parco Archeologico del Colosseo.
Organizzazione e promozione Electa

Catalogo
Electa