Apollo lampadoforo, Statua in bronzo, da Pompei Casa di Giulio Polibio, I sec. a.C., Depositi Soprintendenza Pompei, © Photo Luigi Spina
Mostre

In corso

Pompei e i greci

12 Apr – 27 Nov 2017

Affacciata sul Mediterraneo e parte del contesto campano Pompei vive, come tutti gli insediamenti dell’Italia antica, un contatto articolato con il mondo greco, documentato fin da prima della fondazione della città.

La mostra Pompei e i greci racconta le storie di una Pompei insolitamente e inaspettatamente greca a partire dagli oggetti e dalla loro grammatica: ceramiche, ornamenti e armi, elementi del sistema architettonico, sculture provenienti da Pompei, Metaponto, Poseidonia, Cuma, Capua, Gela, iscrizioni nelle diverse lingue parlate – greco, etrusco, paleoitalico -, corredi funerari da diversi centri del Mediterraneo, documenti dalle più antiche terme, sculture greche riprodotte, lastre architettoniche.

Le opere provengono da Pompei e dai principali musei nazionali ed europei; reperti che, spesso per la prima volta, tornano in Italia.

Il percorso espositivo illustra al grande pubblico il fascino di un racconto storico non lineare, multicentrico e costruito su modelli interrelati, composto da identità multiple e contraddittorie, da linguaggi stratificati, coscientemente riutilizzati.

Una narrazione che suggerisce non da ultimo un confronto e una riflessione con il nostro contemporaneo, con il suo dinamismo fatto di migrazioni e conflitti, incontri e scontri di culture.

Data inizio
Mercoledì 12 Aprile 2017

Data fine
Lunedì 27 Novembre 2017

Scavi di Pompei
Palestra Grande
80045 Pompei (NA)
vai al sito


Informazioni

Vai al sito della mostra

Biglietti

A cura di
Massimo Osanna e Carlo Rescigno

Promosso da
Soprintendenza Pompei con organizzazione di Electa

Catalogo
Electa