Antonio Biasiucci, Molti #17, 2009
Mostre

Passate

Molti di Antonio Biasiucci

17 Ott – 19 Nov 2017

Molti è un’installazione dell’artista e fotografo italiano Antonio Biasiucci che interseca ritualità antiche a drammi contemporanei attraverso una narrazione mai effimera ma sempre pronta a definire sostanze concrete fatte di corpi e volti, materia e carne, vitalità ed epifanie. Sacralità, moltitudine e sacrificio rappresentano le fondamenta poetiche ed estetiche dell’opera, che viene presentata per la prima volta nei Sotterranei delle Terme di Caracalla in una mostra curata da Ludovico Pratesi .

Molti è un’opera capace di suscitare nello spettatore una forte sensazione catartica ed emozionale; un’installazione che partendo dal passato approda verso una riflessione attenta e profonda su quanto di drammatico avveniva nella Roma Imperiale, dove centinaia di schiavi di diverse etnie lavoravano nel sottosuolo mentre i patrizi trascorrevano giornate intere tra vasche, bagni e vapori.

L’installazione si presenta come una distesa di uomini e donne, un’estensione di ritratti dai profili dolci e dagli occhi chiusi, una passeggiata da compiere in penombra affacciandosi a osservare volti riemersi per un attimo dal buio della storia.

Esposta per la prima volta nel 2009 alla mostra Barock, al Museo Madre di Napoli e poi al Centro Arti Visive Pescheria di Pesaro nel 2015, l’installazione è un lavoro realizzato all’interno del Museo Universitario di Antropologia partenopeo, dove Biasiucci ha fotografato un repertorio di calchi di volti appartenenti a diverse tribù africane realizzati negli anni ’30 dall’antropologo Lidio Cipriani. Il titolo si riferisce ai visi che emergono dall’oscurità fotografica, come metafora dell’esistenza umana, capace di agire nella propria storia e nel proprio tempo non attraverso l’individualità, bensì nella collettività, ovvero nella moltitudine delle differenze.

Data inizio
Martedì 17 Ottobre 2017

Data fine
Domenica 19 Novembre 2017

Sotterranei delle Terme di Caracalla
Viale delle Terme di Caracalla 52
00153 Roma

Ticket
vai al sito


Informazioni

organizzata da Electa

ORARI MOSTRA
Lunedi Chiuso
Da martedì a domenica dalle 10 alle 16
ultimo ingresso alle 15:30.

BIGLIETTI
intero 8 euro
ridotto 4 euro
riduzioni e gratuità secondo la normativa vigente
acquista qui

informazioni e visite guidate del monumento
tel. +39.06.39967700 – www.coopculture.it

A cura di
Ludovico Pratesi

Promosso da
Soprintendenza Speciale di Roma Archeologia Belle Arti Paesaggio