BOOM 60! Era arte moderna è una mostra dedicata all’arte in Italia tra i primi anni Cinquanta e i primi Sessanta e alla sua presenza mediatica nei più popolari canali di comunicazione: i rotocalchi, i giornali e le riviste illustrate di attualità.

L’Italia del boom, in cui i rotocalchi (Epoca, Le Ore, L’Europeo e tanti altri) raggiungono le loro massime tirature, diventa lo specchio fedele della mentalità e delle aspirazioni collettive. I temi dell’arte – dalle polemiche sull’astrattismo e sui nuovi materiali, al ritratto, fino alla rappresentazione degli artisti di successo – si intrecciano con la presenza di celebrità del cinema, della tv, della canzone.

Nell’allestimento di Atelier Mendini circa centoquaranta opere di pittura, scultura e grafica dialogano con le pagine delle riviste e con filmati televisivi e cinematografici, che trasformano gli artisti in veri e propri divi: dall’immortale Picasso a Bernard Buffet, “il pittore in Rolls Royce”, all’epoca protagonista delle cronache d’arte e del gossip.
Un’ampia sezione presenta le riviste e i loro modi di raccontare l’arte, dalle copertine alle inchieste, dalle rubriche di critica alla pubblicità, dal fotogiornalismo alla satira.

Data inizio
Martedì 18 Ottobre 2016

Data fine
Domenica 12 Marzo 2017

Museo del Novecento
Palazzo dell'Arengario Via Marconi, 1
20133 Milano
vai al sito


A cura di
Mariella Milan e Desdemona Ventroni con Maria Grazia Messina e Antonello Negri

Promosso da
Assessorato alla Cultura di Milano

Catalogo
Electa